Hai già acquistato un albero? Ora puoi ricevere i prodotti del bosco: adotta una pianta di Ribes Nero!

Ambiente e guerra, un legame complesso e pericoloso


Il 6 novembre si celebra la Giornata internazionale per la prevenzione dello sfruttamento dell'ambiente in guerra e nei conflitti armati, istituita dall’Assemblea Generale dell’ONU il 5 novembre 2001. Le Nazioni Unite si impegnano per garantire che l'azione sull'ambiente sia parte delle strategie di prevenzione dei conflitti, del mantenimento e della costruzione della pace, poiché non può esserci pace duratura se le risorse naturali alla base dei mezzi di sussistenza e degli ecosistemi vengono distrutte.
In occasione di questa ricorrenza, ecco alcuni libri, film e serie tv in cui conflitto umano e salvaguardia dell’ambiente appaiono strettamente e pericolosamente legati.

FILM:

Avatar (2009)
Il protagonista è Jake Sully, un ex marine inviato sul pianeta Pandora con lo scopo di recuperare delle risorse naturali ormai quasi esaurite sulla Terra. Con il passare del tempo, però, l’uomo impara a conoscere il pianeta e i suoi abitanti e decide di lottare per proteggerlo dagli umani. 
__
Mad Max (1979-2015)
La serie cinematografica ‘Mad Max’, ideata e diretta da George Miller, è quasi interamente ambientata in uno scenario post apocalittico, in cui la guerra nucleare ha ridotto la Terra ad una landa desolata. I sopravvissuti lottano tra loro per ottenere acqua e benzina, diventate risorse indispensabili per la sopravvivenza.
__
Ultimatum alla Terra (1951 e 2008)
L’alieno Klaatu, rappresentante di una confederazione di civiltà, giunge sulla Terra per ammonire gli umani, minacciando di sterminarli se non la smetteranno di distruggere il loro pianeta. L'extraterrestre ha infatti il compito di preservare e difendere i pochi mondi in grado di ospitare la vita, ad ogni costo.
 

SERIE TV:

Snowpiercer (2020)
Nel 2026 un esperimento per contrastare il riscaldamento globale fallisce e trasforma la Terra in un deserto ghiacciato. I pochi sopravvissuti rimasti si ritrovano a bordo del treno ‘Snowpiercer’, che viaggia senza sosta intorno al mondo. Le differenze sociali e i soprusi vissuti dai più poveri, però, portano presto ad una rivolta. 
__
Ragnarok (2020)
Nella piccola città norvegese di Edda si verificano eventi atmosferici estremi e inspiegabili. La situazione sembra destinata a degenerare, ma a intervenire per salvaguardare l’ecosistema arriva il giovane Magne, che con i suoi poteri speciali dovrà sconfiggere l’oscura e influente famiglia Jutul. Il mitologico scontro tra Thor e i Giganti non è solo una simbolica lotta tra bene e male, ma anche tra inquinamento e capitalismo e tutela dell’ambiente.
__
Chernobyl (2019)
La miniserie racconta in modo molto accurato il tragico disastro nucleare del 1986. Quando il mondo è ancora diviso in due blocchi contrapposti a causa della Guerra Fredda, uno dei reattori della centrale di Chernobyl esplode, portando con sé conseguenze devastanti. Soccorritori, vigili del fuoco e forze dell’ordine intervengono per cercare di contenere i danni causati dall'esplosione, anche a costo della loro vita.

LIBRI:

"Effetto serra, effetto guerra. Il clima impazzito, le ondate migratorie, i conflitti. Il riscaldamento globale, i ricchi, i poveri", di G. Mastrojeni e A. Pasini (2020)
Il focus del libro sono le imponenti ondate migratorie che si stanno verificando senza sosta negli ultimi anni e il loro legame con il clima. Le aree dalle quali provengono i migranti, infatti, hanno tutte qualcosa in comune: i cambiamenti climatici e in particolare fenomeni come la desertificazione, mettono in ginocchio le economie locali e questo getta nella povertà intere popolazioni, che diventano quindi facili prede per terroristi e fanatici.
__
"SOS ambiente. Per uno sviluppo sostenibile in un mondo senza guerra", di C. Pellegrini e M. Dinucci (2019)
Questo libro si pone come una sorta di ‘guida’ per i più giovani. Secondo gli autori, la questione ambientale non può essere affrontata senza fare riferimento a quella economica e sociale e soprattutto a quella della guerra. Sono molti i paesi che oggi hanno a disposizione armi nucleari in grado di eliminare la specie umana e ogni altra forma di vita dalla faccia della Terra.
__
"Guerra infinita, guerra ecologica: i danni delle nuove guerre all’uomo e all’ambiente", di M. Zucchetti (2003)
Il libro riguarda la guerra e i mezzi con i quali viene combattuta, in particolare le armi nucleari. Questi strumenti di distruzione di massa hanno effetti sempre più devastanti sulle persone e sull’ambiente.

 

 

Martina Cianni


Lascia un commento


Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione