Iscriviti alla newsletter e ricevi uno sconto del 10% sul tuo primo ordine!

Life Cycle Assessment: migliorare la performance per ridurre l'impatto


Il Life Cycle Assessment (LCA) è un approccio completo, basato su metodi scientifici, che misura l'impatto di un prodotto o servizio sull'ambiente e sulla salute umana durante tutto il suo ciclo di vita. In altre parole, si tratta di uno studio approfondito dell'energia e dei materiali utilizzati lungo tutta la catena di fornitura e del valore di un prodotto, processo o servizio, volto a calcolare la loro carbon footprint e non solo.

regala-un-albero-life-cycle-assessment

Life Cycle Assessment: cinque fasi e una norma fondamentale

Il ciclo di vita di un prodotto “cradle-to-grave” è composto da 5 step:

  1. estrazione della materia prima;

  2. produzione e lavorazione;

  3. trasporto;

  4. utilizzo e vendita al dettaglio;

  5. smaltimento dei rifiuti.

Tutte sono oggetto del Life Cycle Assessment, articolato a sua volta in 4 fasi interconnesse:

  1. definizione dell'obiettivo e del campo di applicazione (scegliere l'oggetto dell'analisi e le sue finalità);

  2. inventario del ciclo di vita (rendicontare l'estrazione delle materie prime e le emissioni prodotte);

  3. valutazione degli impatti ambientali (prendendo in considerazione tutti i processi oggetto del LCA);

  4. interpretazione dei risultati (rivedere le conclusioni e assicurare la loro validità).

Si tratta indubbiamente un processo lungo e articolato. Proprio per questo motivo, l'Organizzazione internazionale per la normazione (ISO) ha elaborato la norma UNI EN ISO 14044:2021, dedicata ai requisiti e alle linee guida per la valutazione del ciclo di vita.

Una volta in possesso dei risultati dell'analisi, è possibile sviluppare il prodotto in modo strategico, migliorare standard e politiche del settore di riferimento ed elaborare nuove strategie e attività di marketing. 

regala-un-albero-life-cycle-assessment-banner

I vantaggi per l'ambiente e per le imprese

L’approccio Life Cycle Thinking (LCT) aiuta le aziende a comprendere e migliorare le loro prestazioni ambientali e sociali, mantenendo invariati o migliorando i loro profitti.

Sulla base di ciò che emerge dall'analisi del ciclo di vita, le imprese sono in grado di intervenire sui processi di produzione e distribuzione dei loro prodotti e servizi per ridurre i consumi energetici, le emissioni di gas serra, l'utilizzo dell'acqua e la produzione di rifiuti. Ottimizzando le loro performance, sono anche in grado di limitare sensibilmente il loro impatto ambientale, conformandosi alle nuove norme riguardanti la Corporate Social Responsibility (CSR) e la gestione del rischio e comunicando con forza il loro impegno sociale e ambientale.


Lascia un commento


Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione