Iscriviti alla newsletter e ricevi uno sconto del 10% sul tuo primo ordine

Foresta Futuro: partecipa al cambiamento con Regala Un Albero


regala-un-albero-foresta-futuro-counter

Vuoi contribuire alla lotta contro i cambiamenti climatici?
Partecipa alla "Foresta Futuro" di Regala Un Albero.

Si tratta di un’iniziativa volta a coinvolgere utenti privati e aziende nella salvaguardia ambientale, attraverso la piantumazione e tutela di alberi in Italia.

 

regala-un-albero-foresta-futuro-banner

 

Dedicando un albero ad una persona cara è possibile realizzare un dono unico e sostenibile, ma anche un gesto d'amore verso chi si ama e la natura. Inoltre, ad ogni specie viene attribuito un particolare significato simbolico, che rende il tuo dono ancora più speciale.

Insieme, possiamo assorbire le emissioni di CO2 prodotte nel paese, salvaguardare il patrimonio naturale italiano e la sua biodiversità, mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e contribuire a raggiungere importanti ed ambiziosi obiettivi internazionali, un albero alla volta.

REGALA-UN-ALBERO-PIANTATO-IN-ITALIA

Il contributo della "Foresta Futuro" alla Strategia dell'UE sulla Biodiversità e agli SDGs dell'Agenda 2030

Ogni nuovo albero piantato da Regala Un Albero a partire da maggio 2020, viene registrato nella piattaforma Reportnet3, dedicata all’acquisizione dei dati ambientali e climatici per l'Agenzia Europea dell'Ambiente. In questo modo, ogni piccolo grande gesto realizzato sostenendo il progetto contribuisce al raggiungimento dell'obiettivo di 3 miliardi di nuovi alberi entro il 2030, fissato dalla Strategia dell'UE sulla Biodiversità.

Nel frattempo, grazie alle attività di piantumazione e salvaguardia realizzate in Italia, Regala Un Albero fa la sua parte anche nella promozione e nel raggiungimento di alcuni importanti SDGs dell'Agenda 2030 dell'ONU. Si tratta, in particolare, del numero 12 (consumo e produzione responsabili), 13 (lotta contro il cambiamento climatico) e 15 (proteggere e ripristinare l'ecosistema terrestre).

 

 

 

 

 

 

 


Leave a comment


Please note, comments must be approved before they are published